Quando si programma un viaggio, ma si ha a disposizione solo una settimana e un budget relativamente limitato, difficilmente si pensa di potere scegliere come meta un paese vasto e complesso come il Canada. Tuttavia, se si è interessati a capire e conoscere l’essenza di questa meravigliosa nazione si può optare per un itinerario contenuto alla scoperta del Canada Orientale. Il Canada dell’Est, infatti, con le sue due principali provincie, Ontario e Quebec, è rappresentativo sia della natura spettacolare, selvaggia e incontaminata canadese, che della sua storia e della sua anima multiculturale, con città stupende e oltremodo differenti tra loro.

Toronto, con il suo aeroporto internazionale, è uno dei più importanti scali d’ingresso in Canada per quanti provengano dal continente europeo. Considerata la capitale economica e finanziaria del paese, è la città canadese più grande e moderna. Simbolo incontrastato che la caratterizza è la Canadian National Tower. Alta ben 553 metri, è la quinta torre più alta del pianeta. Tra le attrazioni turistiche della città la più curiosa e originale è sicuramente la Casa Loma, un castello in stile neogotico fatto costruire i primi anni del novecento da un eccentrico aristocratico. Toronto, inoltre, ospita due importanti musei rinomati su scala internazionale: il Royal Ontario Museum, dedicato alla cultura dei popoli del mondo e alle scienze naturali, e l’Art Gallery of Ontario, dove è possibile ammirare pregevoli opere d’arte dall’antichità ai giorni nostri.

A circa un’ora di macchina da Toronto, procedendo verso sud, al confine con gli Stati Uniti, si trovano le Cascate del Niagara, una delle attrazioni naturali più visitate al mondo, capaci di offrire uno spettacolo irripetibile. Il versante canadese è sicuramente quello da cui non solo si gode la vista migliore, ma è anche quello più ricco di attrazioni turistiche come ad esempio l’enorme ruota panoramica, la SkyWheel, o la Skylon Tower, una torre alta 158 metri, dotata di un ristorante collocato su una piattaforma girevole capace di compiere un intero giro ogni ora!

Per chi amasse, invece, un contatto più diretto con questo fenomeno naturale è possibile effettuare un tour in battello avvicinandosi quanto più possibile alle cascate, oppure avventurarsi in una sorprendente escursione, il Journey Behind the Falls, percorrendo i tunnel scavati dall’acqua proprio dietro lo scrosciare prorompente delle cascate.

A circa 340 chilometri dalle cascate del Niagara si trova il parco provinciale più grande del Canada, l’Algonquin Provincial Park. Esteso ben 7.653 chilometri quadrati, al suo interno si trovano più di 2.400 laghi e numerosissimi fiumi e ruscelli. Ricco di foreste secolari, è popolato da molte specie di mammiferi tra cui alci, cervi, castori, lontre e visoni, mentre nelle aree meno frequentate non di rado sono stati avvistati piccoli lupi e persino degli orsi. Dotato di circa 140 Km di sentieri per gli escursionisti, il parco di Algonquin è particolarmente apprezzato per le escursioni in canoa, punto di osservazione ideale per scoprire la fauna selvatica, restando immersi nel silenzio ritemprante della natura. Appositi visitor center forniranno utilissime mappe e tutte le informazioni sulle numerose attività organizzate: dal mountain biking all’equitazione, dalla vela al kayak, ecc.. All’interno del parco, inoltre, è possibile pernottare in cottage molto caratteristici.

Procedendo per altri 300 Km circa si giunge alla capitale del Canada: Ottawa. Rispetto alle altre metropoli ha dimensioni abbastanza ridotte, ma la sua architettura capace di armonizzare i palazzi storici con i modernissimi grattaceli, la presenza di vaste aree verdi al suo interno, l’ordine e la pulizia che regnano in tutti i quartieri possono a buon diritto essere considerati assolutamente rappresentativi di tutto il Paese. Per addentrarsi alla scoperta della storia umana del Canada si può visitare il Canadian Museum of History e per avere un’idea di quanto la colonizzazione inglese sia stata importante per il paese si può ammirare il Parlament Hill, con i suoi palazzi in stile gotico vittoriano, sede del potere politico e amministrativo. Volendo scoprire succulente pietanze della tradizione gastronomica canadese ci si può recare al Byward Market, lasciandosi invadere dall’atmosfera vitale che vi si respira.

A soli 200 Km da Ottawa si trova la splendida, affascinante e alternativa città di Montreal, considerata la vera capitale culturale del paese. La città francofona e multiculturale per eccellenza va scoperta addentrandosi nei quartieri più antichi, la Vieux Montréal, con i suoi edifici storici dalla bellezza intramontabile e lasciandosi incantare dalle atmosfere colorate dei quartieri multietnici. Spettacolare è pure la sua magnifica basilica di Notre-Dame in stile neo gotico e l’Oratorio Saint Joseph, la chiesa più imponente del paese. Montreal è dotata, inoltre, di una vera e propria città sotterranea, il PATH, un enorme centro commerciale esteso per addirittura 12 chilometri quadrati dentro le viscere della città e utilizzato durante la stagione fredda per uno shopping decisamente all’insegna del massimo confort.

Un sistema per ottimizzare sia i tempi che i costi di un tour in Canada Orientale è sicuramente quello di affidarsi all’esperienza maturata dal Tour Operator Le Reve House, scegliendo una delle sue proposte di viaggio. In questo modo, efficienza, affidabilità ed economicità possono facilmente essere conciliate con specifiche esigenze di tempo e di badget.