Da vedere a Grosseto



Da Visitare in Città


Grosseto è la provincia situata più a sud della Toscana, caratterizzata da un territorio prevalentemente collinare e solcata dall’Ombrone. Città molto rinomata per il turismo culturale e marittimo, si trova a pochi chilometri dalla costa tirrenica e annovera tra i suoi comuni località suggestive come Follonica, Castiglion della Pescaia, Massa Marittima, l’Argentario e l’arcipelago toscano che comprende l’Isola del Giglio e Giannutri. Di origine etrusca, il comune di Grosseto è oggi la sola città che mantiene intatte le mura di cinta del centro storico: il suo Duomo gotico è di particolare interesse, soprattutto per le opere d’arte conservate all’interno, come sono da visitare il Palazzo Aldobrandeschi, il Museo Archeologico e d'Arte della Maremma e il convento di San Francesco, risalente al ‘300. Grosseto è immersa nella Maremma toscana grossetana, che si stende lungo la costa ed è ogni anno meta di turismo.



Guida della città


Il comune di Grosseto comprende territorialmente il rinomato Promontorio dell’Argentario, località esclusiva e molto suggestiva, ideale luogo di villeggiatura. In origine era un’isola, poi collegata alla terraferma da due lembi di terra, che oggi costituiscono la laguna di Orbetello: l’Argentario offre chilometri di costa selvaggia e mare cristallino caratterizzato da calette molto ambite nella stagione estiva e località da visitare come Porto Ercole e Porto Santo Stefano.



Arrivare - in auto


da nord, autostrada A12, uscita Rosignano Marittimo, poi Aurelia SS-1, uscita Grosseto; da sud, autostrada A12 direzione Civitavecchia, poi Aurelia SS-1 in direzione Grosseto.
 



Arrivare - in treno


stazione FS di Grosseto.



Arrivare - in aereo


 aeroporto di Grosseto oppure aeroporto di Roma Fiumicino.



Gastronomia


La cucina maremmana grossetana si caratterizza per la preparazione di piatti semplici e poco elaborati e per l’utilizzo della selvaggina, soprattutto carne di agnello e cinghiale. Uno dei piatti tipici della zona è l’acquacotta, una zuppa povera a base di acqua, erbe aromatiche e cipolla. Il vino più rinomato del territorio è il Morellino di Scansano, con etichetta DOC.