Vacanza nelle Marche alla scoperta di Gradara

Vacanza nelle Marche alla scoperta di Gradara

14 Aprile 2016 Off Di luiginucci

Gradara: la città e la Rocca

gradaraGradara ospita il monumento più visitato delle Marche: il suo Castello medievale è un’imponente struttura del dodicesimo secolo, che sorge a 142 metri sul livello del mare permettendo una vista a perdita d’occhio della costa adriatica e dell’’entroterra marchigiano e romagnolo. La ricettività turistica molto sviluppata e curata permette di scegliere un hotel a Gradara da un’ottima selezione di strutture ben attrezzate per ogni esigenza. Durante la permanenza a Gradara si gode di un soggiorno rigenerante in un bellissimo borgo medievale: la cittadina arroccata è ideale per le passeggiate in un ambiente molto suggestivo. Raggiungendo le due cinte murarie, una interna e una esterna, è possibile ripercorrere i passi delle sentinelle per più di un chilometro di camminamento totale. La vivacità del borgo medievale diventa particolarmente suggestiva e incantata nelle ore notturne, per romantiche passeggiate al chiaro di luna in un castello che secondo la leggenda ha visto nascere la storia d’amore fra Paolo e Francesca.

Gradara: cultura, mare e movida

Un hotel a Gradara è il punto di partenza ideale per una vacanza nelle Marche all’insegna dell’’arte, della cultura e del relax. Con un hotel a Gradara, le vacanze hanno qualcosa in più: la cornice del borgo medievale rende speciale ogni risveglio e sarà molto piacevole rientrare ogni sera nel proprio hotel confortevole, attraversando i vicoli e le piazze della cittadina. Ogni giorno è possibile programmare un diverso tipo di intrattenimento, per una vacanza varia e divertente, rilassante o scatenata. La proposta di siti di interesse culturale, storico e artistico raggiungibili da Gradara è eccezionale. Oltre ad una visita ad uno degli innumerevoli “Borghi più belli d’Italia”, che approfondiremo fra poco, Gradara offre anche alcune occasioni di intrattenimento da brivido senza dover uscire dalla città: il Museo Storico di Gradara conserva una collezione di armi e ambientazioni storiche ricostruite e non mancano le spaventose e attraenti collezioni degli strumenti di tortura. È inoltre possibile visitare le grotte di tufo che scorrono in cunicoli sotto alla rocca. Il teatro dell’aria offre spettacoli di falconeria mentre nel Giardino degli Ulivi è possibile passeggiare e riposare fra bellissimi ulivi secolari. Per chi è alla ricerca di un momento di relax in riva al mare, la riviera romagnola e quella marchigiana offrono un tratto di costa adriatica particolarmente confortevole, con lunghe spiagge bianche molto rilassanti e bene attrezzate, ideali per la tintarella e sicure anche per i nuotatori meno esperti. Infine, a pochi minuti dall’incanto di Gradara è possibile raggiungere il cuore della movida italiana nelle discoteche e nei locali di Rimini e Riccione, dove una passeggiata sul lungomare permette di prendere un gelato o un aperitivo prima di andare a scatenarsi al Cocoricò, al Peter Pan, al Carnaby o al Coconuts.

Gradara: un giro nei dintorni alla scoperta dei Borghi più belli delle Marche

Le Marche sono costellate di numerosi piccoli centri che fanno parte del Club dei Borghi più Belli delle Marche. Nelle immediate vicinanze di Gradara si possono ammirare alcuni dei borghi che per la particolare bellezza del paesaggio o dell’architettura sono stati ammessi a questo prestigioso club. Fra i borghi a pochi passi da Gradara vanno assolutamente ricordati Frontino, con il suo spettacolare centro storico in cui le piazze sono fatte di vasche piene d’acqua e fontane, le belle rocche storiche dei borghi di Montefabbri, Montefiore Conca, Montone e Corinaldo e il borgo fra le nuvole di San Leo, che in particolari momenti sembra letteralmente galleggiare nel cielo. Sono imperdibili anche i castelli di Montegridolfo e San Giovanni in Marignano, l’incantevole Cingoli e Macerata Feltria, con le sue belle scalinate medievali.