Valle Imagna: un piccolo paradiso nei dintorni di Bergamo

9 Febbraio 2017 Off Di luiginucci

Valle-ImagnaLa Valle Imagna, l’incantevole oasi verde che si sviluppa intorno all’omonimo fiume del bergamasco, è una destinazione ideale per chi è alla ricerca di un luogo capace di coniugare natura e cultura in una sintesi perfetta. I suoi paesaggi suggestivi, fatti di dolci vallate costellate da sorgenti d’acqua e monumenti antichi, offrono diverse opportunità per una vacanza rilassante e, allo stesso tempo, stimolante. E per chi ha già in programma un soggiorno in hotel a Bergamo, la valle custodisce anche mete perfette per un’emozionante escursione in giornata.

L’ideale primo passo per intraprendere la scoperta della valle è fornito dall’itinerario che tocca le testimonianze architettoniche più significative della regione storica del Lemine: la Rotonda di San Tomè, una particolare chiesa di forma circolare del XIII secolo; la Madonna del Castello, un complesso di tre edifici in stile romanico, arricchito da statue e sculture di differenti epoche; la Chiesa di San Giorgio, con le sue pareti impreziosite da affreschi di grande pregio storico e artistico; il ponte di Attone, splendido esemplare di architettura medievale, che sovrasta il fiume Imagna. Dopo questa full immersion nel territorio compreso tra i comuni di Almenno San Bartolomeo e Ubiale Clanezzo, ci si può poi concentrare sui borghi più belli della valle: la contrada di Arnosto, ad esempio, vi stupirà con il suo delizioso scenario urbano, caratterizzato dalle tradizionali dimore rurali sormontate da lastre in ardesia, che gli conferiscono un aspetto caratteristico e pittoresco (qui si trova un’accurata descrizione delle architetture del posto, a cura della proloco).

I sentieri della zona possono essere esplorati non solo a piedi, ma anche facendo una passeggiata a cavallo o, perché no, in sella a un lama. La Valle Imagna, infatti, è anche conosciuta per i suoi Lama trekking tour, un’esperienza aperta a grandi e piccini, che dà la possibilità di esplorare i paesaggi della valle in compagnia di questo amabile animale, percorrendo suggestivi sentieri tra boschi e vallate. Se poi si desidera andare alla scoperta delle tradizioni gastronomiche locali, da non perdere è, a Corna Imagna, “Ca del Strachi”, ovvero la Casa dello Stracchino, una sorta di piccolo paradiso per gli amanti del formaggio. Qui si ha infatti la possibilità di degustare i prelibati prodotti caseari locali, messi in vendita dalla cooperativa agricola “Il tesoro della Bruna”, il cui nome fa riferimento a un vero e proprio tesoro locale: il latte delle vacche della razza bruno alpina.

Come arrivare – Utile fonte di informazioni è il sito di Bergamo Trasporti, dove si può individuare l’autobus più comodo per arrivare a destinazione partendo dal capoluogo, e capire anche come muoversi da un borgo all’altro. Se il vostro programma include la visita di Bergamo, questo articolo di Expedia è l’ideale per ottimizzare la vostra esperienza in città, mentre questo sito è utile a chi è in cerca di ulteriori spunti escursionistici nel bergamasco.